Seleziona una pagina

I Nostri Vini

Benvenuti nell’Azienda Agricola Tomisa

Produciamo vini biologici, nel rispetto delle qualità e con un forte legame al territorio. I nostri vigneti si trovano all’interno del “Parco Regionale dei Gessi e dei Calanchi dell’Abbadessa”.

La particolare configurazione del terreno e la protezione dei calanchi rendono i nostri vini unici. Tutti i vini vengono prodotti in purezza, unicamente dalle nostre uve.

Altea

Barbera Emilia I.G.P. Vino Biologico

Vino dalla tessitura elegante, cattura al naso per le note fruttate. In bocca svela la sua morbidezza sostenuta da una freschezza vivace che accompagna il vino in un lungo finale. Ottimo da tutto pasto ma si gusta volentieri anche come vino da aperitivo.

Caratteristiche del vigneto

Vigneto monovarietale, impiantato nel 2004 su terreno ricco di argilla grigia che conferisce alle uve una ottima struttura. La giacitura è collinare mentre l’esposizione guarda a Ponente. Il vigneto, allevato a spalliera, conta poco meno di 3600 ceppi per ettaro.

Lavorazioni in vigna

La conduzione bio del vigneto richiede una particolare cura del benessere della singola pianta e soprattutto della vitalità del terreno. Per questo particolare attenzione viene riservata alla gestione del suolo, con lavorazioni conservative e semina di essenze per garantire la più ampia biodiversità in vigna. Gli interventi di potatura, invernale ed estiva, sono sempre rivolti al mantenimento del massimo benessere della pianta.

Vinificazione

Vino ottenuto in acciaio,con una macerazione sulle bucce di 10 giorni. Tutto il processo avviene a temperatura controllate per garantire un regolare decorso delle fermentazioni, alcolica e malolattica.

Affinamento

Affinato in acciaio con frequenti batonnages fino all’imbottigliamento. Si cerca di limitare i travasi per non esporre il vino all’ossigeno e per potere sfruttare il più a lungo possibile la benefica azione delle fecce nobili che, oltre a migliorare la struttura e la tessitura del vino, concorrono anche a mantenere livelli di solfiti più bassi e quindi un vino più salubre.

Giulio

Merlot Emilia I.G.P. Vino Biologico

Vino austero, dai profumi fruttati a cui segue una nota piacevolmente speziata che si accentua in bocca nel finale. La sua iniziale ruvidità e la sua struttura importante lo rendono idoneo a confrontarsi con piatti elaborati, soprattutto secondi di carne succulenti.

Caratteristiche del vigneto

Vigneto monovarietale, impiantato nel 2004 su terreno ricco di argilla grigia che conferisce alle uve una ottima struttura. La giacitura è collinare mentre l’esposizione è tra Ponente e Settentrione. Il vigneto, detto “della quercia” per l’imponente albero che sorge ai suoi piedi, è allevato a spalliera e conta poco meno di 3600 ceppi per ettaro.

Lavorazioni in vigna

La conduzione bio del vigneto richiede una particolare cura del benessere della singola pianta e soprattutto della vitalità del terreno. Per questo particolare attenzione viene riservata alla gestione del suolo, con lavorazioni conservative e semina di essenze per garantire la più ampia biodiversità in vigna. Gli interventi di potatura, invernale ed estiva, sono sempre rivolti al mantenimento del massimo benessere della pianta.

Vinificazione

Vino ottenuto in acciaio,con una macerazione sulle bucce di 10 giorni. Tutto il processo avviene a temperatura controllate per garantire un regolare decorso delle fermentazioni, alcolica e malolattica.

Affinamento

Affinato in acciaio con frequenti batonnages fino all’imbottigliamento. Si cerca di limitare i travasi per non esporre il vino all’ossigeno e per potere sfruttare il più a lungo possibile la benefica azione delle fecce nobili che, oltre a migliorare la struttura e la tessitura del vino, concorrono anche a mantenere livelli di solfiti più bassi e quindi un vino più salubre.

Dioniso

Cabernet Sauvignon Emilia I.G.P. Vino Biologico

E’ il vino più longevo. Il cabernet manifesta potenza e suadenza dopo qualche anno in bottiglia.Il colore è intenso, accopagnato da un profumo che colpisce per le note decise di frutta e col tempo anche sentori più evoluti che vanno dal caffè cioccolato al tabacco. Vino di grande persistenza si gusta bene a tutto pasto con cibi ben strutturati ma si apprezza anche come vino da meditazione.

Caratteristiche del vigneto

Son diversi i vigneti che concorrono alla nascita di questo vino. Tutti monovarietali e piantati tra il 2004 e il 2005, su terreno ricco di argilla grigia Che caratterizza queste zone calanchive della collina bolognese e conferisce alle uve la struttura e il carattere indispensabili per l’ottenimento di questo importante vino. La giacitura è collinare con pendenze anche importanti, mentre l’esposizione guarda a Ponente occhieggiando in qualche caso a Mezzogiorno. I vigneti, sono tutti allevati a spalliera, con poco meno di 3600 ceppi per ettaro e sono sfiorati dall’ombra del grande cipresso secolare che domina la valle ed è il simbolo di Tomisa.

Lavorazioni in vigna

La conduzione bio del vigneto richiede una particolare cura del benessere della singola pianta e soprattutto della vitalità del terreno. Per questo particolare attenzione viene riservata alla gestione del suolo, con lavorazioni conservative e semina di essenze per garantire la più ampia biodiversità in vigna. Gli interventi di potatura, invernale ed estiva, sono sempre rivolti al mantenimento del massimo benessere della pianta.

Vinificazione

Vino ottenuto in acciaio,con una macerazione sulle bucce di 10 giorni. Tutto il processo avviene a temperatura controllate per garantire un regolare decorso delle fermentazioni, alcolica e malolattica.

Affinamento

Affinato in acciaio con frequenti batonnages fino all’imbottigliamento. Si cerca di limitare i travasi per non esporre il vino all’ossigeno e per potere sfruttare il più a lungo possibile la benefica azione delle fecce nobili che, oltre a migliorare la struttura e la tessitura del vino, concorrono anche a mantenere livelli di solfiti più bassi e quindi un vino più salubre.

Giulietto

Rosato Emilia I.G.P. Vino Biologico

Vino divertente, fresco, profumato, con un colore che mette allegria. Il profumo agrumato e di frutto della passione lo rendono perfetto per le giornate estive dove la vivace freschezza che regala è un ottimo refrigerio. A tavola accompagna anche cibi semplici, ma è in grado di sopportare e supportare anche piatti elaborati.

Caratteristiche del vigneto

Vigneto monovarietale, impiantato nel 2004 su terreno ricco di argilla grigia che conferisce alle uve una ottima struttura. La giacitura è collinare mentre l’esposizione è tra Ponente e Settentrione. Il vigneto, detto “della quercia” per l’imponente albero che sorge ai suoi piedi, è allevato a spalliera e conta poco meno di 3600 ceppi per ettaro.

Lavorazioni in vigna

La conduzione bio del vigneto richiede una particolare cura del benessere della singola pianta e soprattutto della vitalità del terreno. Per questo particolare attenzione viene riservata alla gestione del suolo, con lavorazioni conservative e semina di essenze per garantire la più ampia biodiversità in vigna. Gli interventi di potatura, invernale ed estiva, sono sempre rivolti al mantenimento del massimo benessere della pianta.

Vinificazione

Figlio delle uve che provengono dagli stessi vigneti del Giulio, questo vino è ottenuto in acciao con uve merlot vinificate in bianco. La temperatura di fermentazione è controllata, mai troppo bassa, è comunque inferiore a quella tenuta per le vinificazioni dei rossi.

Affinamento

Affinato in acciaio con frequenti batonnages fino all’imbottigliamento. Si cerca di limitare i travasi per non esporre il vino all’ossigeno e per potere sfruttare il più a lungo possibile la benefica azione delle fecce nobili che, oltre a migliorare la struttura e la tessitura del vino, concorrono anche a mantenere livelli di solfiti più bassi e quindi un vino più salubre.

Giacinto

Grechetto Gentile I.G.P. Vino Biologico

Ottenuto dal vitigno maggiormente diffuso sui colli bolognesi, Giacinto riesce a catturare tutto il sole che scalda queste terre in estate. Il colore giallo, caldo e intenso, fa subito pensare alla bella stagione e i profumi portano la mente a ricordi estivi con note di pesca bianca, girasole, a volte agrumi. In bocca svela tutta la sua potenza, figlia di queste terre argillose e della passione da cui nasce questo nettare.

Caratteristiche del vigneto

Il vecchio vigneto allevato a GDC, dopo quasi quarant’anni di onorato servizio nel 2022 ha regalato le ultime uve per fare nascere Giacinto. Ma potete stare tranquilli: un nuovo vigneto, moderno, potato a guyot, curato e ben allevato fin dai primi istanti è già pronto a mantenere in vita la tradizione di questo vino e – perché no? – a conferirgli nuove e attraenti caratteristiche. Perchè “la tradizione non è conservare la cenere ma mantenere viva la brace”.

Lavorazioni in vigna

La conduzione bio del vigneto richiede una particolare cura del benessere della singola pianta e soprattutto della vitalità del terreno. Per questo particolare attenzione viene riservata alla gestione del suolo, con lavorazioni conservative e semina di essenze per garantire la più ampia biodiversità in vigna. Gli interventi di potatura, invernale ed estiva, sono sempre rivolti al mantenimento del massimo benessere della pianta.

Vinificazione

Vinificato in bianco mediante pressatura soffice e fermentato lentamente a temperatura controllata, il segreto di questo vino risiede nell’attento affinamento che lo porta a smussare gli spigoli e togliere in parte i sentori amari che caratterizzano questo vitigno.

Affinamento

I continui batonnage, il controllo della temperatura e l’estrema attenzione nell’eseguire i pochi travasi sono gli elementi cardine dell’affinamento di questo vino.

Ciparisso

Grechetto gentile I.G.P. Vino Biologico

La cifra di questo vino frizzante è la freschezza, accompagnata da un variegato bouquet che va dai fiori di campo agli agrumi passando per delle note di frutto della passione. La bollicina fine regala una piacevole pungenza in bocca rendendo questo vino idoneo da tutto pasto e da aperitivo.

Caratteristiche del vigneto

Il vigneto giovane e promettente che fornisce queste uve, è situato su un terreno di medio impasto in cui l’azione irruente dell’argilla è mitigata e le uve che si raccolgono si mostrano più docili e meno propense a conferire elementi di durezza al vino. Situato in una delle porzioni più fredde dell’azienda, questo vigneto regala uve profumate e ben equilibrateIl vigneto giovane e promettente che fornisce queste uve, è situato su un terreno di medio impasto in cui l’azione irruente dell’argilla è mitigata e le uve che si raccolgono si mostrano più docili e meno propense a conferire elementi di durezza al vino. Situato in una delle porzioni più fredde dell’azienda, questo vigneto regala uve profumate e ben equilibrate.

Lavorazioni in vigna

La conduzione bio del vigneto richiede una particolare cura del benessere della singola pianta e soprattutto della vitalità del terreno. Per questo particolare attenzione viene riservata alla gestione del suolo, con lavorazioni conservative e semina di essenze per garantire la più ampia biodiversità in vigna. Gli interventi di potatura, invernale ed estiva, sono sempre rivolti al mantenimento del massimo benessere della pianta.

Vinificazione

Vinificato in bianco a temperatura controllata, la presa di spuma viene effettuata con metodo Charmat in prima fermentazione per cercare di farne scaturire un vino nel quale si riconoscano tutti i profumi che vengono dal vigneto.

Affinamento

Affinato per oltre 6 mesi prima di essere imbottigliato, viene mantenuto nello stesso serbatoio di presa di spuma sulle fecce di fermetazione e solfitato solamente al momento dell’imbottigliamento.

Methe

Chardonnay Emilia I.G.P. Vino Biologico

Methe è un vino elegante, dal naso raffinato e suadente, con un ricco repertorio di fiori e frutta, qualche nota dolce e un accenno di tostatura. In bocca è pieno ed avvolgente, ben equilibrato, con un lungo e persistente finale.

Caratteristiche del vigneto

Vigneto con giacitura in piano, situato in fondo alla valle dell’Idice, il terreno si presenta con una tessitura di medio impasto, profondo, idoneo a mantenere sempre il vigneto in buone condizioni vegetative senza però eccedere in vigoria.

Lavorazioni in vigna

La conduzione bio del vigneto richiede una particolare cura del benessere della singola pianta e soprattutto della vitalità del terreno. Per questo particolare attenzione viene riservata alla gestione del suolo, con lavorazioni conservative e semina di essenze per garantire la più ampia biodiversità in vigna. Gli interventi di potatura, invernale ed estiva, sono sempre rivolti al mantenimento del massimo benessere della pianta.

Vinificazione

Vinificato in bianco mediante pressatura soffice e fermentato lentamente a temperatura controllata. Non effettua fermentazione malolattica.

Affinamento

Affinato per oltre 6 mesi in acciaio a temperatura controllata.

Bag in Box

I nostri vini biologici disponibili anche in Bag in Box da 3 e 5 Lt

Grechetto Gentile Emilia I.G.P.
Barbera Emilia I.G.P.
Cabernet Sauvignon Emilia I.G.P.
Merlot Emilia I.G.P.
Chardonnay Emilia I.G.P.